Sciroppo d’acero: sano o malsano?

Lo sciroppo d’acero è un dolcificante naturale popolare che si dice sia più sano e più nutriente dello zucchero.

Tuttavia, è importante esaminare la scienza alla base di alcune di queste affermazioni.

Questo articolo spiega se lo sciroppo d’acero è salutare o malsano.

Sciroppo d'aceroCondividi su Pinterest

Cos’è lo sciroppo d’acero?

Lo sciroppo d’acero è ottenuto dal fluido circolante, o linfa, degli alberi di acero da zucchero.

È stato consumato per molti secoli in Nord America. Oltre l’80% della fornitura mondiale è ora prodotta nella provincia del Quebec, nel Canada orientale.

Ci sono due passaggi principali per la produzione dello sciroppo d’acero:

  • Un buco viene praticato in un albero di acero in modo che la sua linfa si riversi in un contenitore.
  • La linfa viene fatta bollire fino a quando la maggior parte dell’acqua evapora, lasciando uno sciroppo denso e zuccherino, che viene poi filtrato per rimuovere le impurità.
  • Il prodotto finale può essere utilizzato per addolcire molti piatti.

    Disponibile in diversi gradi

    Esistono diversi gradi di sciroppo d’acero caratterizzati dal colore, sebbene la classificazione possa variare da paese a paese.

    Negli Stati Uniti, lo sciroppo d’acero è classificato come grado A o B, dove il grado A è ulteriormente classificato in tre gruppi – ambra chiara, ambra media e ambra scura – e il grado B è lo sciroppo più scuro disponibile (1).

    Gli sciroppi più scuri sono ottenuti dalla linfa estratta più tardi nella stagione del raccolto. Questi hanno un sapore di acero più forte e vengono solitamente utilizzati per la cottura, mentre quelli più leggeri vengono spruzzati direttamente sopra cibi come i pancake.

    Quando acquisti lo sciroppo d’acero, assicurati di leggere attentamente le etichette degli alimenti. In questo modo, otterrai un vero sciroppo d’acero, non solo sciroppo aromatizzato all’acero, che può essere caricato con zucchero raffinato o sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio.

    Contiene alcune vitamine e minerali, ma è ricco di zuccheri

    Ciò che distingue lo sciroppo d’acero dallo zucchero raffinato sono i suoi minerali e antiossidanti.

    Circa 1/3 di tazza (80 ml) di sciroppo d’acero puro contiene (2):

    • Calcio: 7% della RDI
    • Potassio: 6% della RDI
    • Ferro: 7% della RDI
    • Zinco: 28% della RDI
    • Manganese: 165% della RDI

    Sebbene lo sciroppo d’acero fornisca una discreta quantità di alcuni minerali, in particolare manganese e zinco, tieni presente che contiene anche molto zucchero.

    Lo sciroppo d’acero contiene circa 2/3 di saccarosio, o zucchero da tavola: 1/3 di tazza (80 ml) fornisce circa 60 grammi di zucchero.

    Consumato in eccesso, lo zucchero può essere una delle principali cause di alcuni dei più grandi problemi di salute del mondo, tra cui obesità, diabete di tipo 2 e malattie cardiache (3, 4, 5).

    Il fatto che lo sciroppo d’acero contenga alcuni minerali è una ragione molto scarsa per mangiarlo, dato il suo alto contenuto di zucchero. La maggior parte delle persone mangia già abbondanti quantità di zucchero.

    Il modo migliore per ottenere questi minerali è mangiare cibi integrali. Se segui una dieta equilibrata, le probabilità che manchi qualcuno di questi nutrienti sono molto basse.

    Inoltre, l’elevato contenuto di zucchero può influenzare i livelli di zucchero nel sangue, sebbene lo sciroppo d’acero possa essere un’opzione migliore rispetto allo zucchero normale a tale riguardo.

    L’indice glicemico dello sciroppo d’acero è di circa 54. In confronto, lo zucchero da tavola ha un indice glicemico di circa 65 (6).

    Ciò implica che lo sciroppo d’acero aumenta lo zucchero nel sangue più lentamente dello zucchero normale.

    Fornisce almeno 24 antiossidanti

    Si ritiene che il danno ossidativo, causato dai radicali liberi, sia tra i meccanismi alla base dell’invecchiamento e di molte malattie.

    Gli antiossidanti possono neutralizzare i radicali liberi e ridurre il danno ossidativo, riducendo potenzialmente il rischio di alcune malattie.

    Gli studi indicano che lo sciroppo d’acero è una buona fonte di antiossidanti. Uno studio ha trovato 24 diversi antiossidanti nello sciroppo d’acero (7).

    Gli sciroppi più scuri come il grado B forniscono più di questi antiossidanti benefici rispetto a quelli più leggeri (8).

    Tuttavia, il contenuto totale di antiossidanti è ancora basso rispetto alle grandi quantità di zucchero.

    Uno studio ha stimato che la sostituzione di tutto lo zucchero raffinato nella dieta media con dolcificanti alternativi come lo sciroppo d’acero aumenterebbe l’assunzione totale di antiossidanti tanto quanto mangiare una singola porzione di noci o bacche (9).

    Se hai bisogno di perdere peso o migliorare la tua salute metabolica, faresti meglio a saltare del tutto i dolcificanti invece di andare per lo sciroppo d’acero.

    Fornisce altri composti

    Numerose sostanze potenzialmente benefiche sono state osservate nello sciroppo d’acero.

    Alcuni di questi composti non sono presenti nell’acero, formandosi invece quando la linfa viene bollita per formare lo sciroppo.

    Uno di questi è il quebecol, dal nome della provincia di produzione dell’acero del Quebec.

    È stato dimostrato che i composti attivi nello sciroppo d’acero aiutano a ridurre la crescita delle cellule tumorali e possono rallentare la degradazione dei carboidrati nel tratto digestivo (10, 11, 12, 13, 14).

    Tuttavia, mancano studi sull’uomo per confermare questi effetti sulla salute riscontrati negli studi in provetta.

    Inoltre, tieni presente che la maggior parte degli studi sullo sciroppo d’acero, spesso accompagnati da titoli fuorvianti, sono sponsorizzati dai produttori di sciroppo d’acero.

    The Bottom Line

    Anche se lo sciroppo d’acero contiene alcuni nutrienti e antiossidanti, è anche molto ricco di zuccheri.

    Calorie per calorie, lo sciroppo d’acero è una fonte di nutrienti molto povera rispetto a cibi integrali come verdure, frutta e alimenti di origine animale non trasformati.

    Sostituire lo zucchero raffinato con uno sciroppo d’acero puro e di qualità può produrre un netto beneficio per la salute, ma aggiungerlo alla tua dieta non farà che peggiorare le cose.

    Lo sciroppo d’acero è una versione meno cattiva dello zucchero, proprio come lo zucchero di cocco. Non può essere oggettivamente etichettato come sano.

    Se lo consumi, è meglio farlo con moderazione, come con tutti i dolcificanti.

    Lascia un commento