Ottieni il tuo avatar Xbox per il diabete! | DiabetesMine

Come abbiamo appreso attraverso la Diabetes Community nel corso degli anni, c’è qualcosa di molto potente in un’esperienza “mi somiglia”: quando vedi qualcuno puoi relazionarti a convivere con le stesse sfide o condizioni di salute.

Condividi su Pinterest

Bene ora, questo vale per avatars* anche!

(* Sai, quei personaggi digitali che ci rappresentano utenti nei videogiochi, forum online, ecc.)

Sì, preparati per Microsoft primo avatar di diabete – Progettato per i giocatori Xbox, ma buono anche per noi non giocatori, poiché una volta creato il tuo, può essere trasferito praticamente su qualsiasi piattaforma digitale che ti piace.

 

Grazie a Scott Hanselman

Questo è per gentile concessione di Scott Hanselman in Oregon, a noto blogger e autore di tecnologia che era là fuori a condividere la sua storia online molto prima che la maggior parte della gente avesse mai sentito parlare dei social media. Ha convissuto con il diabete di tipo 1 sin dai suoi 20 anni e alcuni ricorderanno che Scott ha creato il primo software PalmPilot per la gestione del diabete quando le palme erano una cosa importante. (Lo abbiamo presentato qui al ‘Mine e lo abbiamo ospitato come relatore al nostro forum tecnico DiabetesMine D-Data ExChange, criticando il “Triste stato della tecnologia del diabete“nel 2014).

I videogiochi sono stati una parte importante della vita di Scott come uno dei primi ad adottare la tecnologia e programmatore; ha abbastanza familiarità con quell’universo, soprattutto perché lavora per il team della piattaforma Web di Microsoft come suo lavoro quotidiano.

È qui che è nata la conversazione sull’avatar. Sorprendentemente, Microsoft ha creato Avatar che risalgono al 2008. Ma le scelte dei personaggi sono state per lo più semplicistiche, con solo pochi diversi colori di tonalità della pelle e caratteristiche del viso come il colore degli occhi tra cui scegliere. Poi nel 2017 Microsoft ha annunciato una grande revisione al suo sistema Avatars per Xbox Live che consente di avere avatar più personalizzabili e personalizzati con diversità e disabilità.

“Per come funziona il mondo, le persone si rendono conto di essere sane e più felici quando possono vedere se stesse … che si tratti di un film come Black Panther, qualcuno che indossa un microinfusore sul palco del concorso di Miss America o la capacità di fare un avatar che ha una sedia a rotelle o un braccio aumentato o una benda sull’occhio “, dice Scott.

Ovviamente era entusiasta quando Microsoft ha accolto la disabilità e ha immediatamente cercato nel negozio online il “diabete”. Ma sfortunatamente non ci sono stati risultati: niente pompe, sensori, misuratori di glicemia … niente. In un primo momento, ha creato uno stop-gap adornando il suo avatar con un braccio robotico Terminator, destinato a rappresentare il proprio “arto bionico” sotto forma di un Sistema a circuito chiuso fai da te. Ma poi, Scott ha deciso di correggere il divario tra avatar del diabete.

La rappresentanza è importante, sottolinea Scott.

Dal momento che esiste un intero mercato di accessori per avatar che vanno dagli animali domestici e gli alberi di Natale alla maglia della tua squadra sportiva preferita, Scott si è chiesto perché non potesse semplicemente avvicinarsi a uno di quei designer di terze parti per renderlo un avatar speciale per il diabete? Ha iniziato chiamando due amici, uno attivo con il diabete open source senza scopo di lucro Fondazione Nightscoute un altro che lavora per l’azienda di creazione di avatar digitali Konsole Kingz. Ci sono volute alcune competenze speciali di codifica, ma entro un paio di mesi hanno portato a termine il lavoro.

Ora puoi acquistare il file Avatar di Nightscout Diabetes CGM su Xbox Store per $ 2.99.

Condividi su Pinterest

È fondamentalmente una maglietta Nightscout disponibile in una scelta di colori, che aggiunge un CGM (monitoraggio continuo del glucosio) “generico” sul braccio del tuo avatar. Scott afferma che Konsole Kingz ha utilizzato una codifica avanzata per creare il sensore CGM in modo che sembri indossato separatamente sul braccio del tuo avatar, ma in realtà fa parte del pacchetto della maglietta.

 

“Una serie intera” di avatar del diabete

Scott è abbastanza eccitato per questo e dice che spera di vedere almeno altri 4 o 5 avatar specifici per il diabete in futuro.

Dice che ora sta lavorando per dimostrare all’organizzazione senza scopo di lucro Nightscout che questo D-avatar appena lanciato è un successo (quindi acquista il tuo!).

“Se questo avrà successo, sarà il primo di tutta una serie di avatar del diabete”, dice. “Vorrei che mi facessero una pompa per insulina attaccata a un paio di pantaloni, e poi ‘emots’ dove il piccolo avatar può ballare o fare qualche emozione. Vogliamo un controllo della glicemia emot, dove lui o lei si ferma per un momento e pungere un dito per controllare il glucosio. Vorremmo anche avere un piccolo Nightscout emot, in cui l’avatar potrebbe avere un iPod o un telefono per visualizzare una glicemia di 100 e salterebbe su e giù. ” Spera che arrivi l’estate per il prossimo debutto nel Xbox Conservare.

Condividi su Pinterest

Per i non giocatori che dispongono di una macchina Windows, puoi anche entrare nell’archivio avatar e ottenere il file Editor avatar Xbox gratuitamente, quindi crea una piccola persona con le dimensioni del tuo corpo, la forma del viso, ecc. e acquista questo avatar per il diabete per poco meno di $ 3.

Poiché Scott non è interessato a fare soldi con questo, ha coordinato un accordo in cui la Fondazione Nightscout ottiene tutti i profitti, dopo che Konsole Kingz ha recuperato i costi di progettazione di questo avatar e di portarlo nello Store.

“Se hai una ‘cosa’, puoi modellarla e la tua piccola persona può averla nel gioco”, dice Scott. “Il punto è che abbiamo dimostrato che questo può essere fatto e che potremmo avere una dozzina di diversi tipi di diabete … o andare ancora oltre”.

Sta pensando a questo come una prova di concetto che potrebbe essere applicato a qualsiasi tipo di “avatar del diabete” in cui potrebbero essere coinvolti altri enti di beneficenza. E certamente apre la porta alla creazione di avatar per altre condizioni di salute, ad esempio una macchina per l’apnea notturna per il tuo piccolo avatar che potrebbe essere sponsorizzata da un ente di beneficenza legato al sonno.

Scott immagina anche la possibilità di andare oltre l’attrezzatura per avatar, a cose come la possibilità di chiedere ad Alexa il tuo attuale numero di zucchero nel sangue e di visualizzarlo all’interno del gioco o del forum.

 

Gamification, diabete e “Feeling Seen”

Gamification nel diabete e l’assistenza sanitaria non è nuova; è stato testato nel corso degli anni in molti modi diversi. Ci sono videogiochi e app per dispositivi mobili che dispongono di animazioni e talvolta offrono incentivi alle persone con diabete per gestire le loro attività quotidiane come parte del “gioco”. Ma questo avatar per il diabete porta un nuovo livello di personalizzazione.

E mentre alcuni nella #WeAreNotWaiting e nella D-Community in generale avevano già “giocato” con la creazione dei propri piccoli avatar a tema diabete (incluso un pallone da calcio con indosso un CGM!), Creare qualcosa di ufficiale per l’Xbox Store lo porta a un traguardo lontano livello più ampio di accesso e consapevolezza.

Perché vorresti mostrare il tuo diabete nel tuo avatar digitale?

In molti modi, Scott vede questo allo stesso livello delle celebrità che condividono le loro esperienze D con il mondo – da Nicole Johnson indossa la sua pompa per insulina mentre viene incoronata Miss America 1999, a Sierra Sandison’s “show me your pump” campagna nel 2014 e i suoi successori sulla scena del concorso di bellezza nel corso degli anni, o il più recente esempio di T1D fa capolino Jackson Gillies condividendo le sue storie sul diabete e sulla salute mentre cantava in questa stagione di American Idol.

“Questo è tutto un esperimento”, dice Scott. “E sono anche interessato a cosa potrebbe fare per i bambini sentirsi” visti “o rappresentati. Portiamo i bambini in tutti questi campi per il diabete per il sostegno tra pari. Questo risuonerebbe con un bambino di 10 anni? a loro non importa? Non so la risposta e voglio scoprire se i bambini si illuminano come ho fatto io quando l’ho impostato per la prima volta. Vuoi che la tua persona in un gioco assomigli Certo, forse … potrebbe avere una super mitragliatrice o essere in grado di volare, ma convive anche con il diabete. Proprio come me. “

Raffreddare.

Lascia un commento