Origine, funzione e definizione del muscolo obliquo esterno | Mappe del corpo

Il muscolo obliquo esterno è una delle parti più grandi dell’area del tronco. Ogni lato del corpo ha un muscolo obliquo esterno.

Il muscolo obliquo esterno è uno dei muscoli addominali più esterni, che si estende dalla metà inferiore delle costole intorno e giù fino al bacino. La sua parte inferiore si collega all’angolo superiore del bacino (chiamato la cresta dell’ileo), la parte anteriore inferiore del bacino (il pube) e la linea alba, una fascia di fibre che corre verticalmente lungo l’interno del parete addominale. Insieme, i muscoli obliqui esterni coprono i lati della zona addominale. I nervi intercostali e sottocostali collegano i muscoli obliqui esterni al cervello.

Gli obliqui esterni su entrambi i lati non solo aiutano a ruotare il tronco, ma svolgono alcune altre funzioni vitali. Questi muscoli aiutano a tirare il torace, nel suo insieme, verso il basso, che comprime la cavità addominale. Sebbene di portata relativamente minore, il muscolo obliquo esterno supporta anche la rotazione della colonna vertebrale.

Poiché il muscolo contribuisce a una varietà di movimenti del tronco, lo sforzo o la lesione al muscolo può essere debilitante. Ciò può includere movimenti che non utilizzano direttamente il muscolo. Ad esempio, movimenti ambulatoriali come camminare o correre, che causano lievi movimenti nel busto.

Lascia un commento