I migliori riduttori di febbre: opzioni e informazioni utili

Introduzione

Quando tu o tuo figlio avete la febbre, volete qualcosa che funzioni rapidamente e funzioni bene. Ma con così tanti farmaci da banco (OTC) disponibili, può essere difficile sapere quale è il migliore per te.

Puoi scegliere tra due tipi principali di riduttori di febbre da banco: paracetamolo e farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). I FANS includono ibuprofene, aspirina e naprossene. In generale, nessuno di questi farmaci per ridurre la febbre è migliore degli altri. Invece, dovresti confrontare le forme del farmaco, gli effetti collaterali e altri fattori per scegliere un riduttore di febbre che funzioni bene per te o tuo figlio. Ecco cosa devi sapere per prendere una decisione informata.

Paracetamolo (Tylenol)

L’acetaminofene è un riduttore di febbre e un antidolorifico. Non è del tutto chiaro come funzioni questo farmaco. Il paracetamolo non riduce il gonfiore o l’infiammazione. Invece, probabilmente cambia il modo in cui il tuo corpo percepisce il dolore. Aiuta anche a raffreddare il corpo per abbassare la febbre.

Forme e versioni di marca

L’acetaminofene è disponibile in diverse forme. Questi includono:

  • compresse
  • compresse a rilascio prolungato
  • compresse masticabili
  • compresse disintegranti
  • capsule
  • soluzione o sospensione liquida
  • sciroppo

Prendi una di queste forme per bocca. L’acetaminofene è disponibile anche come supposta rettale.

I farmaci di marca comuni che contengono paracetamolo includono Tylenol, Feverall e Mapap.

Trova il paracetamolo online.

Effetti collaterali

Se assunto come indicato, il paracetamolo è generalmente sicuro e ben tollerato. Tuttavia, in alcuni casi, può causare effetti collaterali come:

  • nausea
  • vomito
  • disturbi del sonno
  • reazione allergica
  • gravi reazioni cutanee, inclusa grave eruzione cutanea

Avvertenze

Overdose

Poiché il paracetamolo si trova in molti farmaci da banco, è facile prenderne troppo. Ciò rende l’overdose una preoccupazione. Non dovresti assumere più di 4,000 mg di paracetamolo in un periodo di 24 ore.

Questo limite include il paracetamolo da tutte le fonti, compresi i moduli da banco e di prescrizione. Altri farmaci da banco comuni che contengono paracetamolo includono Alka-Seltzer Plus, Dayquil, Nyquil, Excedrin, Robitussin e Sudafed. Per sicurezza, evitare di prendere più di un prodotto che contiene paracetamolo alla volta.

In caso di sovradosaggio, chiamare immediatamente il centro antiveleni locale o il 911.

Danno al fegato

Se prendi troppo paracetamolo, può anche causare danni al fegato. Nei casi più gravi, questo può portare a insufficienza epatica, necessità di un trapianto di fegato o morte. Anche in questo caso, prendi solo un farmaco che contiene paracetamolo alla volta e segui sempre attentamente le istruzioni di dosaggio sulla confezione del farmaco.

alcol

Anche l’assunzione di paracetamolo e il consumo di alcol possono causare danni al fegato. In generale, non dovresti prendere il paracetamolo se hai tre o più bevande che contengono alcol ogni giorno.

Febbre prolungata o reazione al farmaco

Smetti di prendere paracetamolo se la febbre peggiora o dura più di tre giorni. Smetti anche di usarlo se sviluppi nuovi sintomi come arrossamento o gonfiore della pelle. In questi casi, chiama subito il medico. Potrebbero essere segni di una condizione più grave.

interazioni farmacologiche

L’acetaminofene può interagire con altri farmaci. Un’interazione è quando una sostanza cambia il modo in cui agisce un farmaco. Questo può essere dannoso o impedire al farmaco di funzionare bene. Esempi di farmaci che possono causare interazioni pericolose se usati con paracetamolo includono:

  • warfarin, un anticoagulante
  • isoniazide, un farmaco contro la tubercolosi
  • alcuni farmaci per le convulsioni come la carbamazepina e la fenitoina

Farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS)

I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) includono farmaci come:

  • ibuprofene
  • aspirina
  • naproxene

I FANS aiutano a ridurre l’infiammazione, il dolore e la febbre. Lo fanno bloccando la produzione del corpo di una sostanza chiamata prostaglandina. Questa sostanza promuove l’infiammazione e la febbre provocando il rilascio di vari segnali chimici nel corpo.

Forme e versioni di marca

Ibuprofene

L’ibuprofene è disponibile in diverse forme. Questi includono:

  • compresse
  • compresse masticabili
  • capsule
  • sospensione liquida

Prendi l’ibuprofene per via orale. I prodotti di marca comuni che contengono ibuprofene includono Advil e Motrin.

Acquista ibuprofene su Amazon.

Aspirina

L’aspirina si presenta in queste forme:

  • compresse
  • compresse a rilascio ritardato
  • compresse masticabili
  • gomma

Prendi una di queste forme per bocca. L’aspirina si presenta anche come supposta rettale. I prodotti di marca comuni che contengono aspirina includono Bayer Aspirin ed Ecotrin.

Acquista l’aspirina qui.

Naproxen

Il naprossene si presenta in queste forme:

  • compresse
  • compresse a rilascio ritardato
  • capsule
  • sospensione liquida

Prendi naprossene per bocca. Un prodotto di marca comune che contiene naprossene è Aleve.

Trova naprossene online.

Effetti collaterali

L’effetto collaterale più comune dei FANS è il mal di stomaco. Per aiutare a prevenire disturbi di stomaco, prendi ibuprofene o naprossene con cibo o latte. Puoi prendere l’aspirina con il cibo o un bicchiere pieno d’acqua.

I FANS possono anche avere effetti collaterali più gravi. Gli effetti collaterali più gravi dell’ibuprofene o del naprossene possono includere:

  • problemi di stomaco come sanguinamento e ulcere
  • problemi cardiaci come infarto e ictus
  • problemi renali

Gli effetti collaterali più gravi dell’aspirina possono includere:

  • problemi di stomaco come sanguinamento e ulcere
  • reazioni allergiche, con sintomi quali:
    • problemi di respirazione
    • wheezing
    • gonfiore del viso
    • orticaria
    • shock

Avvertenze

Parlate con il vostro medico prima di prendere un FANS se uno qualsiasi di questi avvertimenti vi riguarda.

Storia di malattie cardiache

Se hai una storia di malattie cardiache, hai un aumentato rischio di infarto o ictus durante l’assunzione di ibuprofene o naprossene. Il rischio è ancora più alto se prendi più di questi farmaci di quanto indicato o se li prendi per un lungo periodo.

Storia di ulcere allo stomaco o problemi di sanguinamento

Se questo la riguarda, ha un aumentato rischio di ulcere o sanguinamento durante l’assunzione di ibuprofene o naprossene. Il rischio è ancora più alto se:

  • prendi questi farmaci per molto tempo
  • prendere altri farmaci che contengono FANS
  • assumere farmaci anticoagulanti o steroidi
  • hanno 60 anni o più

Febbre prolungata o reazione al farmaco

Ci sono diversi casi che indicano che non dovresti continuare a curare la febbre con un FANS. Interrompa l’assunzione di FANS se:

  • la tua febbre peggiora o dura più di tre giorni
  • sviluppi nuovi sintomi
  • hai arrossamento o gonfiore della pelle
  • hai ronzio nelle orecchie o perdita dell’udito
  • hai segni di sanguinamento allo stomaco

I segni di sanguinamento dello stomaco includono:

  • debolezza
  • sangue nel vomito o vomito che sembra un fondo di caffè
  • feci sanguinolente o nere
  • mal di stomaco che non migliora

Interrompi l’assunzione del farmaco e chiami il medico se manifesta uno di questi sintomi. Questi effetti potrebbero essere segni di una condizione più grave.

alcol

Se bevi tre o più bevande che contengono alcol al giorno, sei a maggior rischio di ulcere o sanguinamento quando prendi ibuprofene, aspirina o naprossene. L’assunzione di FANS e il consumo di alcol possono causare gravi problemi di stomaco.

Problemi nei bambini

Evita di usare l’aspirina nei bambini e negli adolescenti che hanno meno di 12 anni e si stanno riprendendo dai sintomi della varicella o dell’influenza.

Chiama subito il medico di tuo figlio se tuo figlio ha nausea e vomito insieme a determinati cambiamenti di comportamento. Questi includono comportamento aggressivo, confusione o perdita di energia. Questi cambiamenti comportamentali possono essere i primi segni di una rara condizione chiamata sindrome di Reye. Se non trattata, la sindrome di Reye può essere pericolosa per la vita.

Ulteriori informazioni sul motivo per cui l’aspirina e i bambini non si mescolano: la sindrome di Reye »

interazioni farmacologiche

I FANS possono interagire con altri farmaci che potresti assumere. Ad esempio, i FANS possono interagire con:

  • warfarin, un anticoagulante
  • celecoxib, un altro FANS
  • ciclosporina, un farmaco che indebolisce il sistema immunitario
  • diuretici e altri farmaci per trattare l’ipertensione

Linee guida sui farmaci per età

I riduttori di febbre possono colpire in modo diverso persone di età diverse. Segui queste linee guida sull’età per determinare quale riduttore di febbre è il migliore per te o per tuo figlio.

Adulti (dai 18 anni in su)

Acetaminofene, ibuprofene, naprossene e aspirina sono generalmente sicuri per ridurre la febbre negli adulti.

Bambini (età 4-17 anni)

L’acetaminofene e l’ibuprofene sono generalmente sicuri per ridurre la febbre nei bambini di età compresa tra 4 e 17 anni.

Non somministrare l’aspirina ai bambini a meno che il medico non dica che va bene.

Il naprossene è sicuro nei bambini dai 12 anni in su. Se tuo figlio ha meno di 12 anni, parla con il tuo medico prima di somministrare naprossene a tuo figlio.

Bambini (dai 3 anni in su)

L’acetaminofene e l’ibuprofene sono generalmente sicuri per ridurre la febbre nei bambini piccoli. Tuttavia, assicurati di parlare prima con il medico di tuo figlio se tuo figlio ha meno di 2 anni.

Non somministrare l’aspirina ai bambini piccoli a meno che il medico non dica che va bene.

Per i bambini di età inferiore a 3 mesi, chiamare il medico prima di somministrare qualsiasi farmaco.

Takeaway

Quando scegli un riduttore di febbre, hai alcune opzioni. Paracetamolo, ibuprofene, naprossene e aspirina possono aiutare a curare la febbre. Ognuno ha le proprie considerazioni uniche, inclusi i farmaci con cui interagiscono, chi è sicuro da trattare e i loro possibili effetti collaterali. Anche se non esiste un miglior riduttore di febbre, potrebbe esserci un riduttore di febbre che è l’opzione migliore per te. Considera attentamente le informazioni contenute in questo articolo per fare una scelta sana.

Q:

Quali sono alcuni trattamenti non farmacologici per la febbre lieve?

A:

Le febbri lievi (o febbri tra 98.6 ° F e 100.4 ° F) possono spesso essere trattate naturalmente, senza farmaci. Prova un bagno tiepido o un bagno di spugna, assicurandoti di evitare bagni caldi o freddi. Un bagno caldo aumenterà la temperatura corporea. Un bagno freddo può fare la stessa cosa facendoti rabbrividire. Infine, riposati molto. Il tuo corpo sta combattendo un’infezione o un altro problema e ha bisogno di risparmiare energia per quello sforzo.

Healthline Medical TeamLe risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non deve essere considerato un consiglio medico.

Lascia un commento