Gola secca: cause, trattamenti e altro

Questo è motivo di preoccupazione?

Una gola secca e irritata è un sintomo comune, specialmente durante i freddi mesi invernali quando l’aria è secca e le infezioni delle vie respiratorie superiori si stanno diffondendo. Di solito, una gola secca è un segno di qualcosa di minore, come secchezza nell’aria o raffreddore.

Osservare gli altri sintomi può aiutarti a capire la causa della gola secca e sapere se chiamare il medico. Continua a leggere per saperne di più.

1. Disidratazione

La secchezza della gola potrebbe essere semplicemente un segno che non hai bevuto abbastanza. Quando sei disidratato, il tuo corpo non produce tanta saliva che normalmente inumidisce la bocca e la gola.

La disidratazione può anche causare:

  • bocca asciutta
  • aumento della sete
  • urina più scura e meno urina del solito
  • fatica
  • vertigini

Le opzioni di trattamento

Bere liquidi extra durante il giorno. Le raccomandazioni su quanto bere variano, ma una buona media è di 15.5 tazze di liquidi per gli uomini e 11.5 tazze di liquidi per le donne.

Ottieni circa il 20 percento di questo fluido da frutta, verdura e altri alimenti.

Assicurati di bere liquidi che idratano, come acqua o bevande sportive. Dovresti evitare le bibite contenenti caffeina e il caffè, che possono far perdere più acqua al tuo corpo.

2. Dormire con la bocca aperta

Se ti svegli ogni mattina con la bocca secca, il problema potrebbe essere che dormi con la bocca aperta. L’aria secca la saliva che normalmente mantiene umida la bocca e la gola.

La respirazione dalla bocca può anche causare:

  • alito cattivo
  • russare
  • stanchezza diurna

Russare potrebbe essere un segno di apnea ostruttiva del sonno, una condizione in cui la respirazione si interrompe ripetutamente per tutta la notte.

La congestione da un raffreddore o allergie croniche, o un problema con i passaggi nasali come un setto deviato, può anche portare alla respirazione della bocca.

Le opzioni di trattamento

Se hai problemi ai seni o alla congestione, applica una striscia adesiva sul ponte del naso per tenerlo aperto mentre dormi.

Acquista ora una striscia adesiva per il naso.

Per l’apnea ostruttiva del sonno, il medico può prescrivere un apparecchio orale che riposiziona la mascella o una terapia a pressione positiva continua (CPAP) per mantenere il flusso d’aria nelle vie aeree durante la notte.

3. Febbre da fieno o allergie

La febbre da fieno, chiamata anche allergie stagionali, è causata da una reazione eccessiva del sistema immunitario a sostanze normalmente innocue nell’ambiente.

I fattori scatenanti di allergia comuni includono:

  • erba
  • polline
  • peli di animali domestici
  • stampo
  • acari della polvere

Quando il tuo sistema immunitario rileva uno dei tuoi trigger, rilascia sostanze chimiche chiamate istamine.

Questo può portare a sintomi come:

  • naso farcito e che cola
  • starnuti
  • prurito agli occhi, bocca o pelle
  • tosse

La congestione del naso può farti respirare attraverso la bocca, che può seccare la gola. Il muco in eccesso può anche gocciolare lungo la parte posteriore della gola, chiamato gocciolamento postnasale. Questo può farti male alla gola.

Le opzioni di trattamento

Per prevenire i sintomi di allergia, evita il più possibile i fattori scatenanti. Potrebbe essere utile:

  • Rimani in casa con le finestre chiuse e l’aria condizionata accesa durante l’alta stagione delle allergie.
  • Metti delle coperte a prova di acari della polvere sul tuo letto. Prendine uno qui.
  • Lava settimanalmente le lenzuola e le altre lenzuola in acqua calda.
  • Aspirare i tappeti e spolverare i pavimenti per raccogliere gli acari della polvere.
  • Pulisci la muffa in casa.
  • Tieni gli animali fuori dalla tua camera da letto.

Puoi anche controllare i sintomi dell’allergia con questi trattamenti:

  • antistaminici
  • decongestionanti
  • colpi di allergia
  • gocce di allergia agli occhi

Acquista online antistaminici, decongestionanti e gocce per allergie oculari.

4. Freddo

Un raffreddore è un’infezione comune causata da molti virus diversi. L’infezione può far sentire la gola secca e irritata.

Avrai anche sintomi come questi:

  • naso farcito e che cola
  • starnuti
  • tosse
  • dolori del corpo
  • febbre leggera

Le opzioni di trattamento

La maggior parte dei raffreddori impiega alcuni giorni per completare il proprio corso. Gli antibiotici non curano il raffreddore, perché uccidono solo i batteri, non i virus.

Per aiutarti a sentirti meglio mentre il tuo corpo ha il freddo, prova questi rimedi:

  • Prendi un analgesico da banco come il paracetamolo (Tylenol) o l’ibuprofene (Advil) per alleviare il mal di gola e i dolori muscolari.
  • Succhia una pastiglia per la gola. Acquistane un po ‘qui.
  • Bevi liquidi caldi, come brodo e tè caldo.
  • Fai i gargarismi con una miscela di acqua tiepida e 1/2 cucchiaino di sale.
  • Usa uno spray nasale decongestionante per alleviare il naso chiuso. Prendine uno qui.
  • Bevi più liquidi per mantenere la bocca e la gola umide e prevenire la disidratazione.
  • Fare il pieno di energie.
  • Accendi un umidificatore per inumidire l’aria nella tua stanza.

5. Influenza

L’influenza è una malattia respiratoria. Come un raffreddore, un virus provoca l’influenza. Ma i sintomi dell’influenza tendono ad essere più gravi di quelli del raffreddore.

Insieme a una gola irritata e irritata, potresti avere:

  • febbre
  • brividi
  • tosse
  • naso chiuso e che cola
  • dolori muscolari
  • mal di testa
  • fatica
  • vomito e diarrea

L’influenza può portare a gravi complicazioni, soprattutto nei bambini piccoli, negli anziani e nelle persone con condizioni mediche croniche o con un sistema immunitario indebolito.

Le complicanze dell’influenza includono:

  • polmonite
  • bronchite
  • sinusale infezioni
  • infezioni dell’orecchio
  • attacchi d’asma nelle persone che hanno già l’asma

Le opzioni di trattamento

I farmaci antivirali possono ridurre i sintomi dell’influenza e ridurre il tempo di malattia. Ma devi iniziare a prendere questi medicinali entro 48 ore da quando i sintomi iniziano a farli funzionare.

Mentre sei malato, prova questi metodi per alleviare il mal di gola e altri sintomi:

  • Riposa finché i sintomi non migliorano.
  • Succhia una pastiglia per la gola.
  • Fai i gargarismi con una miscela di acqua tiepida e 1/2 cucchiaino di sale.
  • Prendi un antidolorifico da banco come l’ibuprofene (Advil) o il paracetamolo (Tylenol) per abbassare la febbre e alleviare i dolori muscolari.
  • Bevi liquidi caldi, come tè e brodo.

6. reflusso acido o GERD

La malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) è una condizione che fa risalire l’acido dallo stomaco all’esofago, il tubo che trasporta il cibo dalla bocca allo stomaco. Il backup di acido è chiamato reflusso acido.

L’acido brucia il rivestimento del tuo esofago, causando sintomi come:

  • una sensazione di bruciore al petto, chiamata bruciore di stomaco
  • difficoltà a deglutire
  • tosse secca
  • eruttare liquido acido
  • voce rauca

Se l’acido raggiunge la gola, può causare dolore o bruciore.

Le opzioni di trattamento

GERD è trattato con:

  • antiacidi, come Maalox, Mylanta e Rolaids, per neutralizzare gli acidi dello stomaco
  • Inibitori H2, come cimetidina (Tagamet HB), famotidina (Pepcid AC) e ranitidina (Zantac), per ridurre la produzione di acido gastrico
  • inibitori della pompa protonica (PPI), come lansoprazolo (Prevacid 24) e omeprazolo (Prilosec), per bloccare la produzione di acido

Acquista subito gli antiacidi.

Prova questi cambiamenti nello stile di vita per alleviare i sintomi del reflusso acido:

  • Mantieni un peso sano. Il peso extra esercita una pressione sullo stomaco, costringendo più acido nell’esofago.
  • Indossa abiti larghi. Vestiti stretti, soprattutto pantaloni attillati, premono sullo stomaco.
  • Fai diversi piccoli pasti al giorno invece di tre pasti abbondanti.
  • Alza la testata del letto mentre dormi. Ciò impedirà all’acido di fluire verso l’alto nell’esofago e nella gola.
  • Non fumare. Il fumo indebolisce la valvola che mantiene l’acido nello stomaco.
  • Evita cibi e bevande che possono scatenare il bruciore di stomaco, come cibi piccanti o grassi, alcol, caffeina, cioccolato, menta e aglio.

7. Mal di gola

La gola di streptococco è un’infezione alla gola causata da batteri. Di solito la tua gola sarà molto dolorante, ma può anche sembrare secca.

Altri sintomi di mal di gola includono:

  • tonsille rosse e gonfie
  • macchie bianche sulle tonsille
  • ingrossamento dei linfonodi del collo
  • febbre
  • eruzione cutanea
  • dolori del corpo
  • nausea e vomito

Le opzioni di trattamento

I medici trattano lo streptococco con antibiotici, farmaci che uccidono i batteri. Il mal di gola e altri sintomi dovrebbero migliorare entro due giorni dall’inizio dell’assunzione di questi farmaci.

Assicurati di prendere l’intera dose di antibiotici prescritta dal medico. Fermarsi troppo presto può lasciare alcuni batteri vivi nel tuo corpo, che potrebbero farti ammalare di nuovo.

Per alleviare i sintomi, prendi un analgesico da banco, come l’ibuprofene (Advil) o il paracetamolo (Tylenol). Puoi anche fare i gargarismi con acqua tiepida e risciacquare con sale e succhiare pastiglie per la gola.

8. Tonsillite

La tonsillite è un’infezione delle tonsille, le due escrescenze molli nella parte posteriore della gola che aiutano il corpo a combattere le infezioni. Sia i virus che i batteri possono causare la tonsillite.

Insieme al mal di gola, i sintomi della tonsillite possono includere anche:

  • tonsille rosse e gonfie
  • macchie bianche sulle tonsille
  • febbre
  • ingrossamento dei linfonodi del collo
  • voce rauca
  • alito cattivo
  • mal di testa

Le opzioni di trattamento

Se i batteri hanno causato la tonsillite, il medico può prescrivere antibiotici per curarla. La tonsillite virale migliorerà da sola entro una settimana a 10 giorni.

Ecco alcune cose che puoi fare per sentirti meglio durante il recupero:

  • Bevi molti liquidi. Le bevande calde come il tè e il brodo leniscono la gola.
  • Fare i gargarismi con una miscela di acqua tiepida e 1/2 cucchiaino di sale un paio di volte al giorno.
  • Prendi un analgesico da banco come il paracetamolo (Tylenol) o l’ibuprofene (Advil).
  • Metti un umidificatore a nebbia fredda per aggiungere umidità all’aria. L’aria secca può peggiorare il mal di gola. Acquista online un umidificatore a nebbia fredda.
  • Succhia le pastiglie per la gola.
  • Riposa finché non ti senti meglio.

9. Mononucleosi

La mononucleosi, o mono, è una malattia causata da un virus. Passa da persona a persona attraverso la saliva. Uno dei sintomi caratteristici del mono è una gola irritata.

Altri sintomi includono:

  • stanchezza
  • febbre
  • ingrossamento dei linfonodi del collo e delle ascelle
  • mal di testa
  • tonsille gonfie

Le opzioni di trattamento

Poiché un virus causa il mono, gli antibiotici non lo tratteranno. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a sentirti meglio finché il tuo corpo non avrà superato l’infezione:

  • Riposati a sufficienza per dare al tuo sistema immunitario la possibilità di combattere il virus.
  • Bevi più liquidi per evitare la disidratazione.
  • Prendi antidolorifici da banco come il paracetamolo (Tylenol) o l’ibuprofene (Advil) per abbassare la febbre e alleviare il mal di gola.
  • Succhiare una pastiglia e fare i gargarismi con acqua calda salata per alleviare il dolore alla gola.

Quando vedere il tuo dottore

In alcuni casi, potresti essere in grado di alleviare i sintomi con un trattamento domiciliare o cambiamenti dello stile di vita. Ma se i sintomi durano più di una settimana o peggiorano, consultare il medico. Possono fare una diagnosi e lavorare con te su un piano di assistenza.

Dovresti anche consultare il tuo medico se manifesti sintomi più gravi. I sintomi gravi includono:

  • un forte mal di gola che rende doloroso deglutire
  • mancanza di respiro, respiro sibilante
  • eruzione cutanea
  • dolore al petto
  • stanchezza eccessiva durante il giorno
  • russare rumorosamente di notte
  • febbre superiore a 101 ° F (38 ° C)

La linea di fondo

Una gola secca è spesso un segno di raffreddore, disidratazione o sonno con la bocca aperta, specialmente durante l’inverno. I trattamenti domiciliari efficaci includono bere liquidi caldi, come brodo o tè caldo, e succhiare pastiglie per la gola. Rivolgiti a un medico se i sintomi continuano o peggiorano dopo una settimana.

Lascia un commento