Febbre reumatica: cause, trattamento e prevenzione

Cos’è la febbre reumatica?

La febbre reumatica è una delle complicazioni associate allo streptococco. È una malattia relativamente grave che di solito compare nei bambini di età compresa tra i 5 ei 15 anni. Tuttavia, è noto che anche i bambini più grandi e gli adulti contraggono la malattia.

È ancora comune in luoghi come l’Africa subsahariana, l’Asia centro-meridionale e tra alcune popolazioni in Australia e Nuova Zelanda. È raro negli Stati Uniti.

Cosa causa la febbre reumatica?

La febbre reumatica è causata da un batterio chiamato streptococco di gruppo A. Questo batterio causa mal di gola o, in una piccola percentuale di persone, scarlattina. È un disturbo infiammatorio.

La febbre reumatica induce il corpo ad attaccare i propri tessuti. Questa reazione provoca un’infiammazione diffusa in tutto il corpo, che è alla base di tutti i sintomi della febbre reumatica.

Quali sono i sintomi della febbre reumatica?

Condividi su Pinterest

La febbre reumatica è causata da una reazione al batterio che causa mal di gola. Anche se non tutti i casi di mal di gola provocano febbre reumatica, questa grave complicanza può essere prevenuta con la diagnosi del medico e il trattamento dello streptococco.

Se tuo figlio o tuo figlio ha mal di gola insieme a uno dei seguenti sintomi, consultare il medico per una valutazione:

  • linfonodi teneri e gonfi
  • eruzione cutanea rossa
  • difficoltà a deglutire
  • scarico denso e sanguinante dal naso
  • temperatura di 101 ° F (38.3 ° C) o superiore
  • tonsille che sono rosse e gonfie
  • tonsille con macchie bianche o pus
  • piccole macchie rosse sul tetto della bocca
  • mal di testa
  • nausea
  • vomito

Un’ampia varietà di sintomi è associata alla febbre reumatica. Una persona con la malattia potrebbe manifestare alcuni, alcuni o la maggior parte dei seguenti sintomi. I sintomi di solito compaiono da due a quattro settimane dopo che il bambino ha un’infezione da streptococco.

I sintomi comuni della febbre reumatica includono:

  • piccoli noduli indolori sotto la pelle
  • dolore al petto
  • palpitazioni toraciche rapide svolazzanti o martellanti
  • letargia o stanchezza
  • epistassi
  • mal di stomaco
  • articolazioni doloranti o doloranti ai polsi, ai gomiti, alle ginocchia e alle caviglie
  • dolore in un’articolazione che si sposta in un’altra articolazione
  • articolazioni rosse, calde e gonfie
  • mancanza di respiro
  • febbre
  • sudorazione
  • vomito
  • un’eruzione cutanea piatta, leggermente rialzata e irregolare
  • movimenti a scatti e incontrollabili delle mani, dei piedi e del viso
  • una diminuzione della capacità di attenzione
  • scoppi di pianto o risate inappropriate

Se tuo figlio ha la febbre, potrebbe richiedere cure immediate. Cerca cure mediche immediate per tuo figlio nelle seguenti situazioni:

  • Da neonati a bambini di 6 settimane: temperatura superiore a 100 ° F (37.8 ° C)
  • Per i bambini di età compresa tra 6 settimane e 6 mesi: temperatura di 101 ° C o superiore
  • Per un bambino di qualsiasi età: una febbre che dura più di tre giorni

Maggiori informazioni sulla febbre nei bambini.

Come viene diagnosticata la febbre reumatica?

Il medico di tuo figlio vorrà prima ottenere un elenco dei sintomi di tuo figlio e la sua storia medica. Vorranno anche sapere se tuo figlio ha avuto recentemente un attacco di mal di gola. Successivamente, verrà dato un esame fisico. Il medico di tuo figlio farà quanto segue, tra le altre cose:

  • Cerca un’eruzione cutanea o noduli della pelle.
  • Ascolta il loro cuore per verificare la presenza di anomalie.
  • Eseguire test di movimento per determinare la disfunzione del sistema nervoso.
  • Esamina le articolazioni per rilevare eventuali infiammazioni.
  • Esamina la gola e talvolta il sangue per verificare la presenza di batteri streptococco.
  • Eseguire un elettrocardiogramma (ECG o EKG), che misura le onde elettriche del cuore.
  • Eseguire un ecocardiogramma, che utilizza le onde sonore per produrre immagini del loro cuore.

Quali trattamenti sono efficaci contro la febbre reumatica?

Il trattamento comporterà l’eliminazione di tutti i batteri residui dello streptococco di gruppo A e il trattamento e il controllo dei sintomi. Questo può includere uno dei seguenti:

Antibiotici

Il medico di tuo figlio prescriverà antibiotici e potrebbe prescrivere un trattamento a lungo termine per evitare che si ripresenti. In rari casi, tuo figlio potrebbe ricevere un trattamento antibiotico per tutta la vita.

Trattamento antinfiammatorio

I trattamenti antinfiammatori comprendono farmaci antidolorifici che sono anche antinfiammatori, come l’aspirina (Bayer) o il naprossene (Aleve, Naprosyn). Sebbene l’uso dell’aspirina nei bambini con determinate malattie sia stato associato alla sindrome di Reye, i benefici del suo utilizzo nel trattamento della febbre reumatica possono superare i rischi. I medici possono anche prescrivere un corticosteroide per ridurre l’infiammazione.

Farmaci anticonvulsivanti

Il medico di tuo figlio potrebbe prescriverti un anticonvulsivante se i movimenti involontari diventano troppo gravi.

Riposo a letto

Il medico di tuo figlio raccomanderà anche il riposo a letto e attività limitate fino a quando i sintomi principali, come dolore e infiammazione, non saranno passati. Se la febbre ha causato problemi cardiaci, sarà consigliato un rigoroso riposo a letto per alcune settimane o alcuni mesi.

Quali sono i fattori di rischio per la febbre reumatica?

I fattori che aumentano le possibilità del bambino di sviluppare la febbre reumatica includono:

  • Storia famigliare. Alcuni geni aumentano le probabilità di sviluppare la febbre reumatica.
  • Tipo di batterio dello streptococco presente. Alcuni ceppi hanno maggiori probabilità di altri di provocare febbre reumatica.
  • Fattori ambientali presenti nei paesi in via di sviluppo, come il sovraffollamento.

Come si previene la febbre reumatica?

Il modo più efficace per assicurarti che tuo figlio non sviluppi la febbre reumatica è iniziare a trattare la sua infezione da streptococco entro alcuni giorni e trattarla accuratamente. Ciò significa garantire che il bambino completi tutte le dosi di farmaci prescritte.

Praticare metodi di igiene adeguati può aiutare a prevenire lo streptococco:

  • Copriti la bocca quando tossisci o starnutisci.
  • Lavati le mani.
  • Evitare il contatto con persone malate.
  • Evita di condividere oggetti personali con persone malate.

Quali complicazioni sono associate alla febbre reumatica?

Una volta che si sviluppano, i sintomi della febbre reumatica possono durare mesi o addirittura anni. La febbre reumatica può causare complicazioni a lungo termine in determinate situazioni. Una delle complicanze più diffuse è la cardiopatia reumatica. Altre condizioni cardiache includono:

  • Stenosi della valvola aortica. Questo è un restringimento della valvola aortica nel cuore.
  • Rigurgito aortico. Questa è una perdita nella valvola aortica che fa fluire il sangue nella direzione sbagliata.
  • Danno al muscolo cardiaco. Questa è un’infiammazione che può indebolire il muscolo cardiaco e diminuire la capacità del cuore di pompare il sangue in modo efficace.
  • Fibrillazione atriale. Questo è un battito cardiaco irregolare nelle camere superiori del cuore.
  • Insufficienza cardiaca. Ciò si verifica quando il cuore non può più pompare sangue in tutte le parti del corpo.

Se non trattata, la febbre reumatica può portare a:

  • ictus
  • danno permanente al tuo cuore
  • morte

Qual è la prospettiva per le persone con febbre reumatica?

Gli effetti a lungo termine della febbre reumatica possono essere invalidanti se il bambino ha un caso grave. Alcuni dei danni causati dalla malattia potrebbero non manifestarsi fino ad anni dopo. Sii consapevole degli effetti a lungo termine man mano che tuo figlio cresce.

Se tuo figlio subisce danni a lungo termine legati alla febbre reumatica, sono disponibili servizi di supporto per aiutare lui e la tua famiglia.

Lascia un commento