Eardrum retratto: sintomi, cause, diagnosi e trattamento

Cos’è un timpano retratto?

Il tuo timpano, chiamato anche membrana timpanica, è un sottile strato di tessuto che separa la parte esterna dell’orecchio dall’orecchio medio. Invia vibrazioni sonore dal mondo intorno a te a minuscole ossa nell’orecchio medio. Questo ti aiuta a sentire.

A volte, il tuo timpano viene spinto verso l’interno verso l’orecchio medio. Questa condizione è nota come timpano retratto. Potresti anche vederlo indicato come atelettasia della membrana timpanica.

Quali sono i sintomi?

Un timpano retratto generalmente non causa alcun sintomo. Tuttavia, se si ritrae abbastanza da premere sulle ossa o su altre strutture all’interno dell’orecchio, può causare:

  • mal d’orecchi
  • drenaggio di liquidi dall’orecchio
  • perdita temporanea dell’udito

Nei casi più gravi, può causare la perdita permanente dell’udito.

Cosa lo causa?

I timpani retratti sono causati da un problema con le trombe di Eustachio. Questi tubi drenano il fluido per aiutare a mantenere una pressione uniforme all’interno e all’esterno delle orecchie.

Quando le tue trombe di Eustachio non funzionano correttamente, la diminuzione della pressione all’interno dell’orecchio può far collassare il timpano verso l’interno.

Le cause comuni di disfunzione della tromba di Eustachio includono:

  • infezione alle orecchie
  • avere una palatoschisi
  • timpano rotto mal guarito
  • infezioni delle vie respiratorie superiori
  • tonsille e adenoidi ingrossate

Come viene diagnosticata?

Per diagnosticare un timpano retratto, il medico inizierà chiedendoti quali sono i tuoi sintomi e se hai avuto recentemente un’infezione all’orecchio. Successivamente, useranno un dispositivo chiamato otoscopio per guardare l’interno dell’orecchio. Ciò consentirà loro di vedere se il tuo timpano è spinto verso l’interno.

Richiede un trattamento?

Per trattare un timpano retratto, vedrai uno specialista chiamato specialista dell’orecchio, del naso e della gola. Tuttavia, non tutti i timpani retratti richiedono un trattamento. I casi lievi spesso migliorano quando la pressione nell’orecchio ritorna al suo livello normale. Questo può richiedere fino a diversi mesi, quindi il medico potrebbe consigliarti di tenere d’occhio i sintomi prima di iniziare qualsiasi trattamento.

I casi più gravi richiedono un trattamento per aumentare il flusso d’aria nell’orecchio. Aggiungere più aria all’orecchio medio può aiutare a normalizzare la pressione e correggere la retrazione. Questo a volte viene fatto usando steroidi nasali o decongestionanti.

Il medico potrebbe anche suggerire di eseguire la manovra di Valsalva per aiutare a normalizzare la pressione nelle orecchie. Puoi farlo:

  • chiudendo la bocca e pizzicando il naso chiuso
  • espirando forte mentre si abbassa, come se si stesse avendo un movimento intestinale

Fallo per 10-15 secondi alla volta. È meglio farlo sotto la direzione del tuo medico per evitare di creare più problemi alle tue orecchie.

Se un timpano retratto inizia a premere sulle ossa dell’orecchio e ha un impatto sull’udito, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico. Questo di solito comporta una delle seguenti procedure:

  • Inserimento del tubo. Se hai un bambino che soffre di frequenti infezioni alle orecchie, il medico potrebbe consigliarti di inserire i tubi auricolari nei timpani. I tubi vengono posizionati durante una procedura chiamata miringotomia. Ciò comporta la realizzazione di un piccolo taglio nel timpano e l’inserimento del tubo. Il tubo consente all’aria di entrare nell’orecchio medio, il che aiuta a stabilizzare la pressione.
  • Timpanoplastica. Questo tipo di intervento chirurgico viene utilizzato per riparare un timpano danneggiato. Il medico rimuoverà la parte danneggiata del timpano e la sostituirà con un piccolo pezzo di cartilagine dell’orecchio esterno. La nuova cartilagine irrigidisce il timpano per evitare che collassi nuovamente.

Qual è la prospettiva?

Le retrazioni minori dell’orecchio spesso non causano sintomi e si risolvono da sole entro pochi mesi. Tuttavia, retrazioni più gravi portano a dolore all’orecchio e perdita dell’udito. In questi casi, il medico può prescrivere un decongestionante o consigliare un intervento chirurgico.

Lascia un commento