Dessert segreti per il diabete che nessuno conosce

Jessica Bernstein è da molto tempo di tipo 1 con un dottorato in psicologia, che sta dirigendo un documentario sul diabete chiamato “Sangue e miele.“È diventata anche un’esperta di nutrizione nel corso degli anni e ha alcuni fantastici segreti sui dolci” sicuri “da condividere con noi oggi …

 

Raw Desserts for Diabetes, di Jessica Bernstein

Immagina di mangiare un pezzo di cioccolato senza bisogno di insulina. Pensi che non sia possibile? Pensa di nuovo.

Anni fa stavo girovagando per il mio negozio di alimenti naturali e ho visto una sezione etichettata “Raw Foods”. Ho notato che avevano dei dessert dall’aspetto sano e ho letto gli ingredienti: cocco, mandorle, anacardi, nettare di cocco, cioccolato crudo … “Hmm”, ho pensato, “Non può avere molti carboidrati”. Abbastanza sicuro, molti dessert crudi sono così bassi sul Indice glicemico richiedono poca o nessuna insulina.

La chiave per il basso numero di carboidrati è che questi dessert sono spesso addolciti con nettare di cocco, zucchero di datteri o stevia e sono privi di cereali (un bonus per l’intolleranza al glutine). Il cioccolato non zuccherato di per sé è povero di carboidrati – 1 carboidrato netto per quadrato, secondo il Database MyFitnessPal. Quindi, se addolcito con zucchero a basso indice glicemico, non aumenterà in modo significativo i livelli di zucchero nel sangue se mangiato in piccole quantità.

Condividi su Pinterest

Sebbene lo zucchero della data abbia una maggiore Valore dell’indice glicemico (GI) rispetto allo zucchero di cocco o alla stevia, è ancora classificato come avente un IG basso. Su una scala da 0 a 110, le date hanno un IG compreso tra 43 e 53 (la gamma bassa è inferiore a 55). Lo zucchero di cocco ha un IG di 35 e la stevia di zero, secondo esperti

Alcuni dessert crudi sono anche addolciti con agave. Sebbene a basso indice glicemico (GI di 15), molti guru della salute amano Il dottor Oz è uscito contro l’agave negli ultimi anni spiegando che contiene più fruttosio di qualsiasi altro dolcificante compreso lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio. Di conseguenza, può causare aumento di peso e aumentare la resistenza all’insulina e le malattie cardiache se consumato in grandi quantità.

Altri dessert crudi sono fatti con miele o sciroppo d’acero, quindi è essenziale leggere sempre le etichette e controllare il numero di carboidrati. E ovviamente se ti abbuffi di cibo, aumenterà i livelli di zucchero nel sangue, quindi dipende dalle dimensioni delle porzioni.

Potenti antiossidanti

Ma non è solo il basso numero di carboidrati che rende questi dessert un sogno che diventa realtà per le persone con diabete. Sono realizzati con ingredienti sani come cocco, cioccolato fondente e mandorle, potenti antiossidanti. 

Il cioccolato fondente ha più antiossidanti dei mirtilli, secondo studi. I flavanoli nel cioccolato fondente possono anche proteggere il cuore e aumentare la sensibilità all’insulina

Il cocco ha benefici ad ampio raggio dalla prevenzione e dal trattamento del cancro alla cura delle infezioni renali alla riduzione dell’infiammazione. Di particolare beneficio per le persone con diabete, si è scoperto che anche il cocco aiuta con perdita di peso, migliora il diabete T2, combatte candida e infezioni da lieviti e previene malattie cardiache e ipertensione.

Le mandorle sono piene zeppe di sostanze nutritive come vitamina E, maganese e magnesio. Sono una delle migliori fonti di Vitamina E, che è stata trovata per abbassare i tassi di malattie cardiache, migliorare la funzione dell’insulina e abbassare la pressione sanguigna e i livelli di zucchero nel sangue.

In netto contrasto con i numerosi benefici per la salute dei dessert crudi, la maggior parte delle alternative “senza zucchero” sono realizzate con ingredienti trasformati e dolcificanti artificiali.

Dire di no a NutraSweet

Sebbene NutraSweet (ovvero Equal o aspartame) sia stato commercializzato come un vantaggio per le persone con diabete, molti studi ho trovato questo aumenta il rischio di tutta una serie di condizioni come cancro, malattie cardiache, ictus, aumento di peso e, ironia della sorte, anche il diabete T2!

Molti potrebbero essere sorpresi di apprenderlo Anche la soda dietetica è associata con tassi più elevati di diabete T2 e insufficienza renale. L’American Diabetes Association cita uno studio su larga scala di oltre 6,800 persone in cui il rischio di sviluppare il diabete era più alto del 67% per coloro che consumavano quotidianamente bibite dietetiche.

Nonostante la miriade di studi mostrando effetti negativi e le circostanze controverse che circondano l’approvazione di NutraSweet, la FDA continua a condonarne l’uso. Come la Joslin Diabetes Center spiega, “Per quanto ne sappiamo, nessuno dei sintomi… attribuiti all’aspartame è stato dimostrato in nessuno studio clinico scientifico. Vorremmo … assicurare alle persone con diabete, che usano prodotti con aspartame, che non siamo a conoscenza di alcuna prova scientifica credibile che l’aspartame sia associato a uno qualsiasi degli effetti avversi “.

Sebbene sia vero che il 100% della ricerca finanziata dall’industria ha trovato NutraSweet sicuro, il 92% degli studi finanziati indipendentemente ha riscontrato effetti negativi.

Inoltre, già nel 1988, NutraSweet rappresentava 80% di tutti i reclami fatto alla FDA dai consumatori sugli additivi alimentari. Ci sono stati più rapporti alla FDA per reazioni di aspartame rispetto a tutti gli altri additivi alimentari combinati.

A seguito dei reclami dei consumatori e del calo delle vendite, PepsiCo Inc. ha annunciato nel 2015 di sì rimuovere NutraSweet da Caffeine Free Diet Pepsi e Wild Cherry Diet Pepsi venduti negli Stati Uniti e sostituiti con sucralosio (Splenda) e ace-K. Secondo il vicepresidente senior Seth Kaufman, la rimozione dell’aspartame è stata N. 1 preoccupazione dei consumatori.

Tuttavia, Splenda e ace-K hanno i loro problemi. Una revisione approfondita di Splenda nel Journal of Toxicology and Environmental Health documenta un ampio elenco di problemi di sicurezza come tossicità, danni al DNA e aumento del potenziale cancerogeno quando viene utilizzato in cucina. Il Center for Science in the Public Interest ha detto che l’asso-K dovrebbe essere evitato a causa del qualità mediocre degli studi e preoccupazioni per il cancro.

Il che ci riporta ai tanti meravigliosi benefici dei dessert a base di cibi crudi. Le diete per il diabete spesso si concentrano esclusivamente sul numero di carboidrati e sui livelli di zucchero nel sangue. Tuttavia, mangiare cibi sani che aiutano a mantenere un sistema immunitario forte è anche di fondamentale importanza con qualsiasi malattia cronica.

Dolcetti crudi preferiti su ordinazione

Prima di approfondire la condivisione di alcuni dei miei dessert crudi preferiti, nota questo Il 20% della popolazione statunitense soffre di reflusso acido. Molti dessert crudi contengono cioccolato che è noto per scatenare il bruciore di stomaco. Ce ne sono molti fatti senza cioccolato, quindi controlla il tuo negozio di alimenti naturali per alimenti come la cheesecake cruda. 

Per gli amanti del cioccolato senza reflusso acido, eccone alcuni ordinabili online:

1. Rawkin Raw 

Questa azienda vende tartufi, amaretti e biscotti crudi biologici. Dolcificati con nettare di cocco, i loro tartufi di cioccolato bianco contengono solo 2.5 grammi di carboidrati e 1 grammo di zucchero per tartufo. Personalmente posso mangiare uno o due di questi tartufi e non ho bisogno di insulina extra. Ognuno è diverso, quindi controlla sempre i livelli di zucchero nel sangue per determinare il tuo fabbisogno di insulina.

Condividi su Pinterest

I loro amaretti alla menta spirulina hanno solo 8 grammi di carboidrati e 2 grammi di zucchero per biscotto, mentre i loro tartufi al cioccolato bianco latte hanno solo 7 grammi di carboidrati e 1/2 grammo di zucchero per tartufo. Alcuni dei loro altri prodotti hanno un numero di carboidrati leggermente superiore, quindi controlla le informazioni nutrizionali e le dimensioni della porzione qui

2. Verdure 

Veggos produce una varietà di cibi come amaretti al cioccolato e mandorle, brownies e il loro famoso pane alle cipolle senza glutine. I loro amaretti sono addolciti con datteri e contengono 4 grammi di carboidrati. Personalmente ho bisogno solo di 6 unità di insulina per uno dei loro biscotti, che sono abbastanza sazianti.

Condividi su Pinterest

Il loro pane alla cipolla è fatto con cipolle, semi di lino, semi di girasole, olio d’oliva e sale marino e contiene solo 1 grammo di carboidrati per 1/2 oz.

Veggos è un ristorante di cibi crudi situato a Lake Forrest, CA, che vende alcuni dei suoi prodotti in negozi di alimenti naturali come Follow Your Heart a Canoga Park, CA. I clienti saranno presto in grado di ordinare online tramite Amazon, quindi controlla il loro sito web per gli aggiornamenti.

3. Lily’s Chocolate

Sebbene il cioccolato utilizzato da Lily non sia crudo, includo questo marchio perché utilizzano ingredienti non OGM certificati senza glutine e addolciti con stevia.

Lily’s produce barrette di cioccolato, patatine e barrette da forno. Le loro barrette di cioccolato vanno da 18 a 21 grammi di carboidrati per mezza barretta. La barretta di mandorle salate al cioccolato fondente ha il minor contenuto di carboidrati con solo 1 grammo per quadrato. Personalmente posso mangiare 5 quadrati (1/6 di barretta) e non ho bisogno di insulina extra. Come sempre, controlla il tuo sangue per determinare il tuo fabbisogno di insulina. 

Condividi su Pinterest

 

 

 

I loro prodotti possono essere ordinati su Amazon o Vitacost, qui.

 

 

 

 

Ci sono molti altri dessert a base di cibi crudi da esplorare, o ovviamente puoi farlo prova a crearne uno tuo. Buon appetito!

Lascia un commento