Depigmentazione sul viso: sintomi, cause e trattamenti

Cos’è la vitiligine?

Se noti macchie chiare o macchie di pelle sul viso, potrebbe essere una condizione chiamata vitiligine. Questa depigmentazione può apparire prima sul viso. Può anche apparire su altre parti del corpo esposte regolarmente al sole, come mani e piedi.

Potresti notare una depigmentazione causata dalla vitiligine su uno o entrambi i lati del viso. Alcuni trattamenti possono aiutare a ridurre o contenere la depigmentazione. Altri possono aiutare a fondere le aree schiarite con il colore naturale della pelle.

La vitiligine sul viso può farti sentire a disagio, ma è importante ricordare che non sei solo. Non aver paura di contattare amici e familiari o un professionista della salute mentale per parlare di come ti senti. Trovare sostegno ti aiuterà a farcela.

Chi prende la vitiligine?

depigmentazione sul visoCondividi su PinterestLa depigmentazione sul viso appare come chiazze o macchie chiare sulla pelle. Questa condizione può comparire anche su altre parti del corpo esposte regolarmente al sole, come mani e piedi.

La vitiligine facciale può verificarsi sulla pelle, sulle labbra e anche all’interno della bocca. Si verifica quando alcune delle cellule della pelle smettono di produrre melanina. La melanina dona alla tua pelle il suo colore. Una mancanza di melanina si traduce in macchie bianche o chiare sulla superficie della pelle.

Persone di tutte le razze e di tutti i sessi sperimentano la vitiligine alla stessa velocità, ma può essere più evidente in quelli con carnagione più scura. È molto probabile che tu sviluppi la vitiligine nell’età di 10 e 30.

La depigmentazione della pelle può diffondersi nel tempo. Può rimanere in un punto isolato o, nel tempo, può crescere e coprire la maggior parte del viso o di altre parti del corpo.

Altre condizioni possono far cambiare il colore della tua pelle, tra cui:

  • milia
  • eczema
  • tinea versicolor
  • macchie solari

Tuttavia, queste condizioni non causano una depigmentazione diffusa come la vitiligine.

Sintomi

La vitiligine colpisce principalmente la tua pelle. I sintomi della vitiligine facciale includono:

  • pelle schiarita o bianca che si sviluppa in macchie o chiazze sul viso
  • capelli che diventano prematuramente grigi o bianchi, inclusi barba, ciglia e sopracciglia
  • alleggerimento dei tessuti all’interno della bocca e del naso
  • ha cambiato colore della retina nei tuoi occhi

Altri sintomi della vitiligine possono variare da persona a persona. Potresti non avere altri sintomi associati alla condizione e sentirti bene. Oppure potresti riscontrare alcuni dei seguenti:

  • dolore
  • prurito
  • stress
  • bassa autostima
  • Depressione

La vitiligine può manifestarsi in diverse forme:

  • Generalizzato. La depigmentazione è simmetrica sul viso e sul corpo. Questo è il tipo più comune di vitiligine.
  • Focale. Hai solo pochi punti in un’area isolata del viso o del corpo.
  • Segmentale. Hai la depigmentazione su un solo lato del viso o del corpo.

Potresti avere un’altra condizione oltre alla vitiligine che causa sintomi non correlati alla depigmentazione della pelle. Avere la vitiligine può aumentare le possibilità di avere una condizione autoimmune.

Le nostre iniziative

Si manifesta vitiligine quando le cellule della pelle (chiamate melanociti) smettono di produrre pigmento. Nessuno sa esattamente cosa causa la vitiligine. I motivi per cui potresti sperimentare la depigmentazione della pelle dalla vitiligine includono uno o più dei seguenti:

  • una condizione autoimmune che altera il tuo sistema immunitario
  • la tua genetica e una storia familiare di vitiligine
  • stress
  • trauma fisico
  • malattia
  • scottatura

Diagnosi

Il tuo medico potrebbe essere in grado di diagnosticare la vitiligine facciale da un semplice esame fisico. Oppure il medico può utilizzare uno o più metodi aggiuntivi per diagnosticare la condizione. Questi possono includere:

  • guardando l’area interessata sotto una lampada di Wood, che utilizza i raggi ultravioletti (UV) per esaminare la pelle
  • fare un esame del sangue per verificare le condizioni associate alla vitiligine, come malattia della tiroide, diabete o un’altra condizione autoimmune
  • discutere i cambiamenti recenti alla tua salute, inclusi scottature solari, malattie o stress
  • rivedere la tua storia familiare
  • facendo una biopsia cutanea per esaminare le cellule che producono il pigmento

trattamenti

I trattamenti per la vitiligine variano. Potresti avere maggiori possibilità di trattare questa condizione se è sul tuo viso, rispetto ad altre parti del tuo corpo. Potresti anche essere uno dei da 10 a 20 per cento delle persone con vitiligine la cui pelle ricostituisce la pigmentazione. Oppure il tuo trattamento potrebbe avere meno successo e dovrai usare altri metodi per gestire la depigmentazione della pelle.

I seguenti trattamenti possono ripigmentare la pelle o gestire la condizione.

Trucco o autoabbronzante

Puoi provare ad applicare una crema colorata per fondere la pelle del viso interessata con il resto della carnagione. Questo metodo di mimetizzazione funziona per l’uso quotidiano e deve essere applicato di nuovo quando ti svegli al mattino.

Potresti anche prendere in considerazione un autoabbronzante che cambi il tono della pelle del viso colpita. Assicurati che il prodotto sia consigliato per il viso prima di applicarlo.

Tatuaggio

Non pensare a questo come a un tatuaggio tradizionale che copre la pelle depigmentata. In realtà è un processo chiamato micropigmentazione che aggiunge pigmento alla pelle colpita. Questo metodo di trattamento può essere particolarmente utile sulle tue labbra.

Farmaci

I farmaci possono aiutare a invertire la depigmentazione del viso. Il tuo medico potrebbe consigliarti:

  • corticosteroidi
  • analoghi della vitamina D.
  • inibitori della calcineurina
  • immunomodulatori

Parla con il tuo medico di quale farmaco è giusto per te.

Terapia della luce

I laser e altri dispositivi che emettono luce possono aiutare a invertire la depigmentazione dalla vitiligine. Un tipo di terapia della luce include il laser ad eccimeri che può trattare la condizione in un periodo di tempo più breve rispetto ad altre terapie della luce.

uno studio ha esaminato gli effetti di questo laser su tre persone con vitiligine significativa sui loro volti. Il laser e l’applicazione quotidiana di calcipotriene topico hanno ridotto la depigmentazione di oltre il 75% in un periodo di 10-20 settimane.

Innesti cutanei

Un’altra opzione è un innesto cutaneo per trattare la pelle depigmentata. Per questa procedura, il medico prende la pelle pigmentata da un’altra area del corpo e la sposta sul viso.

Schiarenti per la pelle

Potresti essere un candidato per schiarire la tua pelle per miscelare la depigmentazione se la vitiligine è su più della metà del tuo corpo.

Integratori a base di erbe

Prove limitate supportano il trattamento della vitiligine con integratori a base di erbe.

Una recensione ha analizzato diversi studi sui trattamenti a base di erbe sulla vitiligine e ha concluso che sono necessarie ulteriori ricerche per trarre conclusioni sulla loro efficacia. Ha affermato che la terapia con ginkgo biloba potrebbe essere promettente, ma sono necessarie ulteriori ricerche.

Consigli sullo stile di vita

L’azione più cruciale da compiere a casa se si manifesta la vitiligine sul viso è proteggerla dal sole. La pelle schiarita dalla vitiligine è estremamente sensibile ai raggi UV. Usa sempre una crema solare con un SPF di 30 o superiore e indossa un cappello se esci.

Potresti anche prendere degli integratori di vitamina D se stai lontano dal sole per assicurarti di averne abbastanza di questa importante vitamina.

Il trucco, come i correttori e le basi che si adattano alla tua carnagione, possono ridurre lo scolorimento causato dalla vitiligine.

Non farti un tatuaggio tradizionale se hai la vitiligine. Ciò potrebbe causare una nuova macchia di depigmentazione della pelle dopo poche settimane.

Supporto emotivo

Sperimentare la depigmentazione facciale può essere emotivamente impegnativo. Rivolgiti ad amici e familiari per ricevere supporto. Puoi anche trovare gruppi di sostegno su Internet o nella tua comunità per aiutarti a far fronte alla condizione. Oppure potresti rivolgerti a un consulente per aiutarti a gestire i tuoi sentimenti.

La linea di fondo

Esistono molti modi per trattare e gestire la vitiligine facciale. Parla con il tuo medico delle possibili opzioni di trattamento e cerca il supporto emotivo di amici e familiari, o un gruppo di sostegno o un consulente.

Parlare con altri che hanno la vitiligine è un buon modo per sentirsi in contatto e aiutarsi a vicenda a superare le sfide di questa condizione.

Lascia un commento