Cateteri preservativi: come usare, cosa sapere

I cateteri del preservativo sono cateteri urinari esterni che vengono indossati come un preservativo. Raccolgono l’urina mentre defluisce dalla vescica e la inviano a un sacchetto di raccolta legato alla gamba. Sono tipicamente usati da uomini che hanno l’incontinenza urinaria (non possono controllare la loro vescica).

I cateteri urinari esterni sono meno invasivi dei cateteri interni, che drenano l’urina dalla vescica tramite un tubo sottile inserito nell’uretra (catetere di Foley) o tramite una piccola incisione nella pelle sopra la vescica (catetere sovrapubico).

I cateteri interni sono utilizzati negli ospedali per le persone che non possono alzarsi per andare in bagno o che hanno difficoltà a svuotare la vescica (ritenzione urinaria).

Gli uomini spesso preferiscono i cateteri del preservativo ai cateteri urinari interni perché sono più facili da usare, possono essere cambiati a casa e non sono invasivi (cioè, niente è inserito nel loro corpo).

Continua a leggere per scoprire chi è un buon candidato per un catetere preservativo esterno, come usarne uno, vantaggi e svantaggi e altro ancora.

Chi è un buon candidato per un catetere preservativo

I cateteri preservativi sono progettati per gli uomini le cui vesciche sono in grado di drenare l’urina ma che hanno difficoltà a controllarsi quando viene rilasciata. Alcune di queste condizioni sono:

  • Incontinenza urinaria. Questa condizione si verifica quando non hai più il controllo sulla vescica e non puoi impedire che l’urina fuoriesca dall’uretra.
  • Vescica iperattiva (OAB). Una Rubrica fuori rete provoca impulsi improvvisi di urinare che non puoi controllare.
  • Demenza. L’incontinenza può svilupparsi nelle fasi successive della demenza.
  • Problemi di mobilità. Alcune lesioni o condizioni rendono difficile arrivare in bagno in tempo o per niente.

I cateteri preservativi vengono utilizzati anche in situazioni speciali, come quando:

  • una persona sta attraversando un periodo di astinenza da alcol e non può controllare la minzione
  • un medico ha bisogno di una misurazione accurata della quantità di urina che viene emessa per determinare una dose appropriata di diuretici o altri farmaci
  • un catetere interno non può o non deve essere utilizzato (a causa di problemi come infezioni del tratto urinario, spasmi vescicali o calcoli vescicali)

I cateteri del preservativo possono essere utilizzati sia da uomini circoncisi che non circoncisi.

Quando un catetere interno è più appropriato

I cateteri del preservativo non sono utili se l’urina non può defluire dalla vescica. In tal caso, è necessario un catetere interno per bypassare qualsiasi cosa stia bloccando il flusso di urina.

Le condizioni in cui viene utilizzato un catetere interno includono:

  • Ritenzione urinaria. Questa condizione ti impedisce di svuotare completamente la vescica.
  • Vescica neurogena. Un problema ai nervi, come una lesione del midollo spinale o la sclerosi multipla, può anche impedire lo svuotamento della vescica.
  • Blocco delle vie urinarie. I calcoli vescicali e le stenosi uretrali (tessuto cicatriziale che restringe l’uretra) possono bloccare il flusso di urina.

Quali sono i vantaggi di un catetere condom?

I cateteri preservativi hanno diversi vantaggi rispetto ai cateteri interni. Ad esempio, loro:

  • hanno meno probabilità di causare un’infezione del tratto urinario associata a catetere (CAUTI)
  • sono più comodi
  • causare meno restrizioni al movimento
  • non sono invasivi (niente è inserito nel tuo corpo)
  • sono disponibili per uso domestico (possono essere indossati senza medico o infermiere)

Quali sono gli svantaggi di un catetere condom?

I cateteri preservativi presentano anche alcuni svantaggi. Ad esempio, loro:

  • può fuoriuscire se stai usando la taglia sbagliata e la vestibilità non è corretta
  • può causare irritazione e rottura della pelle a causa di perdite di urina
  • hanno maggiori probabilità di cadere o fuoriuscire rispetto ai cateteri interni
  • può potenzialmente causare una reazione allergica (dal preservativo in lattice o dall’adesivo)
  • può essere doloroso da rimuovere
  • può essere facilmente rimosso (che non va bene per chi soffre di demenza)
  • può ancora causare un’infezione del tratto urinario associata a catetere (CAUTI), ma questo è meno probabile rispetto a un catetere interno

Cosa è incluso in un kit catetere preservativo

I cateteri del preservativo sono disponibili in varie dimensioni e hanno caratteristiche diverse.

È importante parlare con uno specialista in forniture sanitarie per ottenere il miglior catetere per te. È fondamentale ottenere la taglia giusta usando una guida di misurazione in modo che non coli o ferisca il tuo pene.

I cateteri sono disponibili in kit che contengono tutto il necessario, tra cui:

  • preservativi con o senza adesivo, solitamente sette o più per kit
  • un sacco di raccolta con un tubo e cinghie regolabili per il fissaggio alla gamba
  • un supporto per guaina per mantenere il preservativo in posizione

Condividi su Pinterest

I prodotti sigillanti per la preparazione della pelle mantengono la pelle asciutta e vengono strappati dall’adesivo anziché dalla pelle. Di solito devono essere acquistati separatamente se si desidera utilizzarli.

Fare clic su questo collegamento per trovare kit cateteri preservativi on-line.

Come indossare un catetere preservativo

  • Se necessario, rimuovere il vecchio preservativo arrotolandolo, non tirandolo.
  • Usando sapone e acqua calda, lavati le mani e il tuo pene. Assicurati di ritrarre il prepuzio (se presente) e pulire la testa del pene. Tiralo indietro sopra la testa quando hai finito.
  • Risciacqua il pene e lascialo asciugare completamente.
  • Controlla il tuo pene per irritazione o piaghe aperte.
  • Se stai usando un sigillante, applicalo sulla pelle del tuo pene e sulla zona pubica circostante e lascialo asciugare. Dovrebbe essere liscia e scivolosa quando è asciutta.
  • Posiziona il preservativo sulla punta del tuo pene e srotolalo lentamente fino ad arrivare alla base. Lascia abbastanza spazio sulla punta (da 1 a 2 pollici) in modo che non sfreghi contro il preservativo.
  • Se il preservativo contiene adesivo, tienilo contro il tuo pene per circa 15 secondi.
  • Posiziona il supporto della guaina attorno al tuo pene alla base, mantenendolo leggermente allentato in modo che non interrompa il flusso sanguigno.
  • Collegare il tubo della sacca di raccolta al preservativo.
  • Allaccia la sacca di raccolta alla gamba (sotto il ginocchio) per un corretto drenaggio.
  • Condividi su Pinterest

    Come prendersi cura di un catetere preservativo

    I cateteri del preservativo devono essere sostituiti ogni 24 ore. Getta via quello vecchio a meno che non sia progettato per essere riutilizzabile.

    Il sacco di raccolta deve essere svuotato quando è pieno a metà o almeno ogni tre o quattro ore per un sacco piccolo e ogni otto ore per uno grande.

    I sacchetti di raccolta sono generalmente riutilizzabili. Dovrebbero essere puliti prima di essere riutilizzati.

    Per pulire un sacco di raccolta:

  • Svuota la borsa.
  • Aggiungere acqua fredda e agitare la busta per circa 10 secondi.
  • Versa l’acqua nel water.
  • Ripeti una volta.
  • Usando una miscela di 1 parte di aceto e 3 parti di acqua, o 1 parte di candeggina e 10 parti di acqua, riempire il sacchetto fino a riempirlo per metà.
  • Lascia riposare per 30 minuti e poi versa il composto.
  • Risciacquare il sacchetto con acqua tiepida e lasciarlo asciugare all’aria.
  • Suggerimenti per evitare complicazioni

    Ecco alcuni suggerimenti per evitare complicazioni.

    Infezione

    Lavarsi sempre bene le mani e il pene quando si indossa il preservativo o si svuota la borsa. Non lasciare che il tubo aperto tocchi nulla durante lo scarico.

    Trafilamento

    Assicurati di utilizzare il catetere del preservativo della misura corretta. Un medico, un infermiere o un fornitore di servizi sanitari può aiutarti a determinare qual è la taglia migliore da usare.

    Irritazione / rottura della pelle

    • Utilizzare un catetere condom non adesivo per aiutare a prevenire l’irritazione da adesivo. Un anello gonfiabile lo tiene in posizione.
    • Utilizzare cateteri preservativi nonlatex per evitare irritazioni dovute all’allergia al lattice. Sono chiari in modo da poter facilmente cercare irritazioni o guasti della pelle.

    Problemi alla sacca del catetere o al tubo

    • Tieni la sacca più in basso della vescica per evitare il riflusso di urina dalla sacca.
    • Attacca saldamente il tubo alla gamba (sotto il ginocchio, come il polpaccio), ma lascia un po ‘allentato in modo che non tiri il catetere.

    Dolore con la rimozione

    Se rimuovere il preservativo è doloroso, un panno caldo avvolto attorno al tuo pene scioglierà l’adesivo in un minuto circa.

    Quando chiamare un medico

    Alcune cose da tenere d’occhio che dovrebbero essere valutate da un medico sono:

    • gonfiore grave del prepuzio chiamato fimosi, che può svilupparsi se si indossa il catetere senza tirare il prepuzio sopra la testa del pene
    • grave irritazione della pelle o rottura dei componenti del catetere o urina che potrebbero essere fuoriusciti sulla pelle
    • dolore significativo durante o dopo l’uso
    • dolore al fianco, all’addome inferiore o all’uretra, che potrebbe indicare un’infezione
    • febbri, soprattutto se si hanno ferite aperte o altri segni di infezione
    • urina torbida, macchiata di sangue o con cattivo odore
    • mancanza di urina raccolta per sei ore o più

    Cateteri esterni per le donne

    Sono disponibili anche cateteri esterni per le donne. Sono principalmente utilizzati per gestire l’incontinenza e per consentire la rimozione precoce dei cateteri interni, riducendo così il rischio di CAUTI.

    I cateteri esterni per le donne in genere utilizzano un cilindro lungo e sottile con uno strato superiore di tessuto assorbente posizionato tra le labbra, contro l’uretra. L’urina viene assorbita attraverso il tessuto e nel cilindro dove viene aspirata in un contenitore di contenimento. I cuscinetti adesivi posizionati sulla parte inferiore dell’addome mantengono il dispositivo in posizione.

    Questi cateteri sono progettati per essere utilizzati in posizione sdraiata o seduta.

    Fare clic su questo collegamento per trovare cateteri esterni femminili on-line.

    Condividi su Pinterest

    L’asporto

    I cateteri preservativi sono un’alternativa comoda e facile da usare ai cateteri interni.

    Sono progettati per uomini le cui vesciche sono in grado di drenare l’urina ma che potrebbero avere difficoltà a controllare quando viene rilasciata o ad arrivare in bagno in tempo.

    Per evitare perdite, usa sempre un preservativo della misura corretta. Praticare una buona igiene, non riutilizzare cateteri monouso e mantenere pulito il sacco di raccolta può aiutarti a evitare CAUTI.

    Lascia un commento