Avvertenze per la salute orale

L’importanza della salute orale

Secondo l’American Dental Association (ADA), circa 100 milioni di americani non vanno dal dentista ogni anno. Questo è preoccupante. L’igiene orale regolare, come lavarsi frequentemente lo spazzolino e il filo interdentale e andare dal dentista almeno due volte all’anno, può prevenire le condizioni dentali più gravi.

Il dolore persistente ai denti o il gonfiore delle gengive possono contribuire a problemi più grandi se non trattati. Oltre a perdere i denti, una cattiva salute dentale è associata a un aumento del rischio di malattie come le malattie cardiache. Ricorda che non è necessario che tu abbia sintomi per andare dal tuo dentista. Puoi mantenere la bocca più sana e indolore possibile se vai prima che i sintomi inizino.

Un punto o una ferita che non guarisce

Ulcere, piaghe o aree dolenti nella bocca possono indicare una serie di condizioni di salute. Non tutti influenzano solo i denti e le gengive.

Ad esempio, le ferite che non guariscono in bocca a volte possono indicare il diabete. Le persone con diabete hanno più difficoltà a guarire le ferite rispetto a quelle che non hanno il diabete. Se hai una ferita in bocca che non diventa più piccola o meno dolorosa in una settimana o due, fissa un appuntamento dal tuo dentista e dal tuo medico di base. Potrebbe essere necessario controllare i livelli di zucchero nel sangue per assicurarsi che non siano troppo alti.

Macchie o piaghe in bocca possono anche indicare un cancro orale. Queste lesioni possono apparire come aree bianche (note come leucoplachia) o come lesioni rosse (eritroplakia).

Ulteriori sintomi includono:

  • mal d’orecchie
  • raucedine
  • gonfiore della mascella
  • intorpidimento nella zona della lingua o della gola
  • difficoltà a muovere la mascella o la lingua
  • difficoltà a deglutire

Chiama e fissa un appuntamento con il tuo dentista se stai riscontrando uno di questi sintomi.

Gengive sanguinanti o gonfie

Vedere sangue nel lavandino o sullo spazzolino da denti dopo aver lavato i denti può essere motivo di preoccupazione. Il tessuto gengivale sano non dovrebbe sanguinare a meno che tu non stia spazzolando troppo aggressivamente.

Le tue gengive (gengiva) tengono i denti in posizione. Sono responsabili della creazione di una barriera tra le radici dei denti, i nervi e i vasi sanguigni e gli alimenti e le bevande che consumi. Potresti perdere un dente o denti senza tessuto gengivale sano.

Gengive sanguinanti o gonfie possono indicare malattie parodontali o gengivali. Ciò suggerisce che hai una quantità significativa di batteri in bocca che causano infiammazione alle gengive. Secondo l’ADA, la metà di tutti gli adulti di età superiore ai 30 anni soffre di malattie gengivali. Rivolgiti al tuo dentista, che può esaminare il tessuto gengivale e i denti.

Alito cattivo

Certo, a volte l’alitosi è il risultato della cena piena di aglio che hai appena mangiato o un segno che devi bere più acqua. Ma l’alitosi cronica può essere un sintomo di carie dentali e malattie gengivali. Il tuo dentista può fornire consigli per tenere a bada l’alitosi anche se non hai segni di carie.

Sensibilità al caldo e al freddo

Puoi aspettarti una maggiore sensibilità dopo procedure dentali come otturazioni di cavità o posizionamenti di corone. Ma cambiamenti improvvisi e inspiegabili della sensibilità significano che dovresti chiamare il tuo dentista. L’aumento della sensibilità alla temperatura è un sintomo di un ascesso dentale, che è un’infezione batterica di un dente o della zona gengivale vicino alla radice del dente. Ulteriori sintomi di ascessi dentali includono un forte mal di denti, febbre o linfonodi dolenti sotto la mascella o nel collo. Se hai anche il gonfiore del viso, cerca assistenza di emergenza. Se non trattata, l’infezione può diffondersi in tutto il corpo e diventare pericolosa per la vita.

Una maggiore sensibilità alla temperatura potrebbe anche significare che hai una cavità o assottigliamento dello smalto dentale. Un dentista può fornire un trattamento per entrambe queste preoccupazioni.

Dolore

Il dolore può essere un indicatore sfortunato che la tua bocca non è sana come potrebbe essere. Sebbene il dolore possa temporaneamente diminuire, è probabile che ritorni. Fissa un appuntamento per vedere il tuo dentista per un controllo.

Lascia un commento